Bellezze Naturali

Nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, partendo da Pescasseroli, si possono effettuare escursioni, camminate e trekking per ammirare le bellezze naturali che lo rendono unico al mondo. Di seguito troverete alcune proposte e per maggiori informazioni potrete contattarci al 328 18 68 100 oppure tramite email: animaliselvaggi.bb@gmail.com o ancora, consultare il nostro blog dedicato alle escursioni: www.percorsiselvaggi.com

Dondolando sulle Creste

 parco nazionale abruzzo cresteGrazie alla dolcezza delle nostre montagne è possibile arrivare in cresta effettuando delle escursioni con un dislivello di 1000 metri in tutta calma e armonia con la natura.Si passa da faggete a sentieri erbosi e soleggiati fin ad arrivare in cresta dove si può godere del meraviglioso paesaggio circostante ed essere ricompensati degli sforzi fatti.Poi vogliosi di nuovi orizzonti si può continuare la passeggiata in cresta su lunghi sentieri semi-pianeggianti. Infine c’è la discesa che in velocità ci riconduce a valle.Pescasseroli è situata su una piana circondata da alte montagne, molte di queste hanno delle creste percorribili, tra le più belle ci sono le quelle di Pescasseroli, di Monte Marsicano, di Monte Amaro.

Passeggiando al tramonto e sotto la Luna

parco nazionale abruzzo tramontoLa Luna è il satellite che sin da piccoli ci affascina e ipnotizza, brilla nel cielo riflettendo la luce del sole e chiama a lei…Nelle notti di luna piena è meraviglioso uscire a passeggiare nel tardo pomeriggio per assistere al passaggio dalla luce solare a quella lunare. Tutto accade in estrema naturalezza e guidati dai nostri occhi che diventano sempre più felini. I nostri piedi avanzano in tutta tranquillità. Possiamo scegliere tra diversi itinerari: nel folto dei boschi, sulle radure e sui prati. Queste escursioni cominciano verso le 5-6 del pomeriggio e dopo aver assistito al tramonto, si mangia un panino, si contempla la natura, si raccontano storie e poi con le luci della notte, Stelle e Luna, si riprende la via di casa.Il piacere di camminare in tutta libertà nella natura di notte senza l’ausilio di nessuna fonte di energia elettrica è davvero unico! Evviva la Natura e la sua magnificenza!

Le Foreste Patrimonio dell’Umanità

Faggeta parco nazionale abruzzoIl Parco Nazionale d’Abruzzo è ricchissimo di boschi, composti per maggioranza da faggete, infatti questo albero si è evoluto per la vita in montagna e si trova su tutti i versanti dei nostri monti fino all’altezza di 1800 metri circa. Tutti i nostri boschi sono patrimonio del demanio comunale, non esiste proprietà privata delle foreste, tranne la riserva del Feudo Intramonti e Colle di Licco che appartiene alla Forestale. Poi ci sono le aree di riserva integrale che sono delle zone nelle quali i vari comuni, in intesa col Parco, hanno deciso di lasciare quegli areali agli stati naturali, dove non è più possibile l’accesso e l’attività del taglio del bosco. Premesso ciò, possiamo dire che la maggior parte delle escursioni effettuate nel Parco d’Abruzzo avvengono in mezzo a foreste libere e percorrendo i sentieri ufficiali si possono ammirare faggete bellissime, con alberi di tutte le dimensioni e di tutte le forme. Nella zona della Difesa di Pescasseroli esistono degli alberi magici che assumono le sembianze più disparate.

Consigliamo di:

  • Vestirsi a strati “come una cipolla” con indumenti comodi.
  • Calzare scarponcini da trekking.
  • Avere sempre a portata di mano giacca a vento, cappello, guanti, occhiali da sole, macchina fotografica, binocolo.
  • Indossare zainetto con molta acqua, frutta fresca e secca, carboidrati.
  • Portarvi tanto entusiasmo e curiosità.